BLOG

IL LIBRO DI RUT, UNA DONNA STRANIERA ANTENATA DEL MESSIA

Il 20 gennaio al Santuario parte il primo weekend biblico con don Nazareno Pandozi. Il rabbino Giuseppe Laras, alla domanda quale fosse il libro più adatto per incominciare ad insegnare la Bibbia ai giovani,  rispondeva: “ A questi giovani consiglierei il Qohelet, ma ancor più il libro di Rut, dove sono forti i sentimenti di bontà e generosità, forza, speranza, affetto vibrante. La semplicità e la franchezza, il senso della famiglia, e lo spirito di sacrificio, la mancanza di eventi esteriori, i nobili sentimenti dell’anima ci conducono dentro una storia dove Dio tesse i suoi fili misteriosi”.

Continua a leggere ┬╗