RSS - Iscriviti! 


Basilica Santuario della Madonna del Colle



26
Ago
2020

LA FESTA DELLA MADONNA DEL COLLE 2020 L'INVITO DEL RETTORE



LA FESTA DELLA MADONNA DEL COLLE 2020 L'INVITO DEL RETTORE

Cari amici e devoti della Madonna del Colle,

Viviamo con grande trepidazione le sorti di tante popolazioni che ancora si trovano, come noi, nella morsa e nella paura delle conseguenze che la pandemia ha generato nelle nostre comunità e nel mondo intero. In questo mare tempestoso ci siamo ritrovati come naviganti alla deriva sulla navicella della nostra vita, sospinti dai venti burrascosi della paura. In un’ora di così grande angoscia si è levata dal Colle una grande e accorata preghiera a Colei che tutto può, a Colei che da generazioni acclamiamo Stella maris, a Colei che ci guida quale faro che accende speranza e conduce al porto sicuro della salvezza. 

La festa che ci apprestiamo a celebrare sarà la festa dei figli che accorrono al porto per dire alla fidente Stella del mare, come il suo servo Gabriele: Deo Gratias per averci salvato!

Porteremo alla Madonna per noi e per tutti una più accorata preghiera per tanti che lottano, soffrono, sperano per la salute e la salvezza.

 

Verremo come pellegrini nella notte per sostare accanto alla Madre ed ascoltare la sua voce che chiama alla conversione e per fare nostro il suo invito di sempre: Fate quello che Egli vi dirà… perché il mondo ritrovi pace, salute e salvezza.

Desidero esprimere un affettuoso saluto ai lenolesi e a tutti gli amici e devoti della Madonna del Colle che non potranno far ritorno al Paese per i giorni della festa. Nella fede e nella gioia dei cuori, nel giorno più caro ad ogni figlio di questa terra, nessuno dovrà sentirsi solo o lontano:saremo come sempre tutti intorno all’altare della Madonna, la grande famiglia dei devoti del Santuario. 

Saluto fin d’ora le Compagnie di pellegrini che con entusiasmo, e quest’anno con particolare sacrificio, il 15 settembre saliranno al Colle per scoprire l’immagine della Madonna e portare come sempre l’omaggio della fede e della devozione delle nostre belle contrade. 

Al Comitato e al gruppo direttivo, ai tanti benefattori, alle Autorità pubbliche ad ogni cittadino che non avrà mancato di offrire la sua operosa disponibilità, esprimo il più vivo ringraziamento per la generosità, l’entusiasmo e l’impegno profuso per la Festa: cuore vivo di questa nostra Città. 

Sui piccoli, sui più giovani, su quanti portano una pena nel cuore, scenda più copiosa la benedizione: la festa sia per tutti, in tempi così travagliati, un dolce ristoro.

 

Lenola, 16 luglio  2020

                                                                                             Il Rettore


| Letto  301  volte